UFO sulla rotta di una nave militare: parola di marinaio

avvistamento ufo in australiaQuando un ex militare fa una rivelazione a distanza di vent’anni, nel pubblico di appassionati e di esperti della tematica UFO sorgono spontanee due reazioni istintive: estrema curiosità e un leggero velo di diffidenza.

Curiosità in quanto nella mentalità dell’ufologia contemporanea si ritiene, a volte con eccessiva fiducia, che i militari abbiano accesso ad informazioni riservate e abbiano vissuto in prima persona episodi interessanti.

Diffidenza perché, come più di un ricercatore ufologo ha fatto notare, ci si chiede come mai queste rivelazioni avvengano a distanza di così tanto tempo e spesso rilasciate in forma anonima. A quel punto non resta che valutare ogni singolo caso, cercando di operare una scrematura.

L’ultima rivelazione in tema UFO arriva dall’ Australia. A farla rimbalzare nel resto del mondo il quotidiano on line Katherine Times che raccoglie le confidenze di un marinaio riservista.

Del marinaio non vengono fornite le generalità: costui ha raccontato una storia risalente ad inizio anni novanta quando prestava servizio sulla  HAMS Brisbane, una Cacciatorpediniere della Marina Militare australiana oggi in disarmo. Durante la navigazione, nel pieno di una crociera di esercitazione, avvenne un episodio insolito a dir poco.

Un oggetto volante non identificato apparve di fronte all’unità della marina militare, volteggiò nel cielo per circa mezz’ora. Secondo il racconto fornito dall’ex militare non appariva come nulla di riconoscibile. Nessun contrassegno, emanava una luce piuttosto intensa.

Il particolare raggelante è il seguente: mentre gli altri marinai notavano l’oggetto volante non identificato nel loro campo visivo, i radar della nave non avrebbero segnalato la sua presenza. Ecco, una circostanza del genere è molto diffusa nella casistica di avvistamenti UFO nei pressi di aeroporti o istallazioni militari.

Dal 1992 ad oggi non si hanno molti riscontri su questo episodio in alto mare. Anche la mole di X-files australiani declassificati, sull’argomento UFO, sembrano non menzionarlo. Sul sito del Khaterine Times è possibile leggere tutto il resoconto dettagliato mentre su YouTube è presente un video con immagini di repertorio della HAMS Brisbane

Il mistero resta tale, tra poche luci (se non quelle del presunto UFO) e molte ombre.

(Credit Foto e video: @butane8 YouTube).

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *