Un anno fa moriva il Re del Pop, Michael Jackson: il mondo gli rende omaggio

Un anno fa, il 25 Giugno 2009, moriva Michael Jackson, l’indiscusso Re del pop.

Impossibile dire in poche parole cos’è stato Michael Jackson nell’immaginario collettivo: artista straordinario, cantante, autore, ballerino, coreografo, attore, sceneggiatore, produttore cinematografico e imprenditore, ma anche uomo controverso, amatissimo dai suoi fans ma oggetto di scandali e pressioni mediatiche senza precedenti.

Fin da bambino Michael mostrò il suo talento musicale, tanto che la sua carriera iniziò ad appena 6 anni nel 1964 unendosi al gruppo di famiglia, i Jackson Brothers, diventati poi Jackson Five. Il successo fu subito immediato, ma è soprattutto con la carriera da solista, iniziata nel 1972 che Michael Jackson raggiunse vette di successo inusitate. L’album della consacrazione e del successo a livello planetario fu Off the Wall (1978), cui seguì l’indimenticabile Thriller, capolavoro assoluto e album più venduto di tutti tempi con oltre 104 milioni di copie.

Il successo commerciale degli album di Michael Jackson è stato inarrestabile fino alla fine della sua vita, ma è doveroso ricordare anche il suo grande talento nel ballo, reso celebre soprattutto per l’ideazione del famosissimo e pluri-imitato “moonwalk” (camminata sulla luna), celebre passo che consiste nello spostarsi all’indietro dando l’illusione di camminare in avanti.

La figura di Michael Jackson è emblematica anche per le stranezze e gli scandali che hanno accompagnato la sua vita al pari del successo avuto come cantante.

Il mutamento dei suoi lineamenti facciali, il sempre più marcato schiarimento della pelle, causato quest’ultimo dalla vitiligine malattia di cui era affetto, e, in ultimo, la triste storia delle accuse di pedofilia e di molestie sessuali di cui è stato vittima per tanti anni e dalla quale è stato completamente assolto.

Questa “macchia” infamante ha però tristemente segnato la sua vita ed è stata la causa più probabile della sua dipendenza sempre più massiccia ai farmaci che lo hanno portato alla morte.

In occasione dell’anniversario di Michael Jackson sono previste tante commemorazioni in suo onore, al suo capezzale come nel suo ranch a Neverland, a New York, a Los Angeles e all’Hotel Hilton di Beverly Hills in una serata organizzata dalla famiglia, che prevede la partecipazione di vip ma aperta anche ai suoi amati fan.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *