Un brutto voto a scuola e tenta il suicidio

Tenta di uccidersi dopo un brutto voto a scuola. Un ragazzino di 15 anni prende un brutto voto a scuola. La grande delusione lo fa reagire negativamente ed ha tentato di suicidarsi. L’insegnante gli ha dato un voto che non si aspettava, così un ragazzo di 15 anni residente a Coassolo in provincia di Torino ha tentato di uccidersi gettandosi dal balcone di casa del secondo piano.

Infatti, ieri sera, il giovane studente ha scavalcato la ringhiera della propria abitazione per gettarsi. Poco prima aveva avuto una brutta discussione con i suoi genitori proprio per il brutto voto scolastico. Probabilmente la delusione lo ha fatto reagire in modo eccessivo. Il ragazzo è precipitato dal secondo piano del palazzo. Sono stati subito chiamati i soccorsi per trasportarlo all’ospedale di Ciriè e poi successivamente al Cto di Torino. Lo studente è stato ricoverato e poi fortunatamente è stato giudicato fuori pericolo. Attualmente i carabinieri stanno indagando sull’accaduto per accertare lo svolgimento dei fatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *