Un grande potere: entrare immediatamente nei primi risultati di Google

Google Plus è il nome del social network ‘partorito’ dal colosso di Mountain View. Tutti coloro che lavorano nel campo dell’ottimizzazione dei siti Internet nei motori di ricerca e del marketing online si sono accorti, nel corso dell’anno 2011, dell’importanza di questo nuovo servizio sui risultati organici delle ricerche nel Web.

Anche prima che Google lanciasse il famoso pulsante ‘+1’ (che è precursore proprio di Google +) le influenze dei social network come Twitter e Facebook sulle pagine dei risultati dei motori di ricerca erano già evidenti. Infatti, si è notato che il numero di tweet su un certo link ha un effetto diretto su come suddetto link è indicizzato dal famoso motore di ricerca Google.

Tramite il tasto +1 e il social network Google Plus le attività “social” sono realizzate sullo stesso Google, quindi è difficile pensare che il tasto +1 non abbia effetti diretti sulla ricerca organica. Sono stati svolti alcuni esperimenti per cercare di comprendere le influenze di Google + e Twitter sui risultati delle ricerche, in particolare a seguito delle modifiche di Google riguardanti la funzione di ricerca ‘real time’.

I risultati sono stati che i Tweets dominano ancora l’indicizzazione delle pagine Internet in essi linkate, ma i requisiti di Google + fanno sì che si ottengano maggiori risultati nella classificazione nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP). Comunque, è prematuro dare indicazioni certe, tuttavia è difficile immaginare che Google Plus non possa avere un enorme effetto sia sull’indicizzazione che sulla classificazione dei links nei risultati delle ricerche.

Attraverso Google Plus, il relativo e potente motore di ricerca ha a disposizione una base utenti solida, la quale consente di personalizzare i risultati di ognuno sulla base delle risorse segnalate dagli utenti della propria rete sociale. Il lavoro del SEO andrà dunque a muoversi in due direzioni totalmente inedite, ovvero: produzione di contenuti facilmente condivisibili nel social network; ampliamento della rete sociale e della fidelizzazione degli utenti ai contenuti prodotti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *