“Unità d’Italia”, il 17 Marzo sarà festa nazionale

E’ il tema del momento, i 150 anni dell’Unità d’Italia fanno discutere.

Se ne discute a Sanremo con una puntata speciale dedicata all’evento e con un Benigni che tiene una sua lezione sull’Inno di Mameli e sul Risorgimento.

E fino a ieri di è discusso anche dell’idea di dichiararla festa nazionale. Fino a ieri appunto.

Oggi invece, il Consiglio dei Ministri ha stabilito con un decreto che il  17 Marzo, sarà “festa nazionale a tutti gli effetti civili”.  Ad annunciarlo è stato il Ministro Ignazio La Russa, che ha anche spiegato come tre ministri non abbiano aderito.

Nemmeno a dirlo, tre ministri leghisti, che appena sentono qualcosa che ha a che fare col tricolore italiano hanno sempre da ridire. Ogni tanto si ricordino che è lo stesso tricolore che dovrebbero servire e che ingrossa il loro portafogli.

Governo parzialmente spaccato dunque su questa decisione, la stessa Brambilla, Ministro del Turismo ha rilasciato dichiarazione diverse e contrastanti nel giro di 24 ore. Alcune riserve sono state espresse anche dalla Gelmini, che comunque ha votato a favore.

Per coprire le spese di questa festività, spiega sempre La Russa verranno usati i fondi istituiti per la festa delle Forze Armate del 4 Novembre, specificando che questa misura sarà valida solo per il 2011.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *