Vacanze? Ecco i modi per spendere poco!!!

Buone_VacanzeCerto, siamo agli inizi di agosto e siamo quasi al termine del periodo vacanziero per gli italiani ma è altrettanto sicuro che in molti non sono ancora partiti e cercano l’occasione giusta.

Le possibilità sono varie, per giovani e meno giovani.

Giovani: per voi le soluzioni sono varie. Il sottoscritto, essendo sempre alle strette con i soldi (e quì la crisi non c’entra niente), si è sempre affidato agli ostelli. Ne corso degli anni essi si sono modificati e non sono più delle semplici residenze giovanili nelle quali, in pratica, non si consumavano pasti.

Oggigiorno sempre più alberghi a poche stelle (1 o 2) utilizzano la denominazione ostello e comunque garantiscono la possibilità della colazione… Meglio che niente. I prezzi degli ostelli variano dipendentemente dal periodo, dalla disponibilità e dal livello di comfort e servizi offerti ma, senza esagerare, si possono trovare ottime sistemazioni a 15/20 € a notte.

Altra possibilità è quella del lastminute, sia consultando i vari siti web, sia recandosi in agenzia (questa seconda ipotesi è leggermente più costosa dovendo pagare anche il servizio). Se non avete trovato nulla o costa tutto troppo per voi ma siete disposti a partire in 2 giorni, il lastminute è perfetto.

Meno giovani: per voi il consiglio è quello di andare in vacanza nei periodi meno intensi (giugno e settembre). Differentemente dai giovanissimi voi non cercate discoteche, baldoria, ore piccole. Quindi i periodi di minor affollamento sono l’ideale.

Gli ostelli possono essere sempre un’ipotesi anche se magari non rispettano esattamente i classici dettami delle vacanze familiari. Anche per voi l’ipotesi lastminute, qualora foste alla disperata ricerca di un bel posticino a basso prezzo,  è valida.

Queste sono poche indicazioni che possono essere utili ai vacanzieri disperati. State calmi e tranquilli, una soluzione la si trova sempre… Male che vada, si va tutti a trovare i parenti!!!

Fonte immagini: www.seminariomaggioredibasilicata.it

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *