Vecchioni e Benigni, a Sanremo trionfa la Poesia

Prima che iniziasse c’era il dubbio che l’attuale decadente scena politica avrebbe “distratto” il pubblico dal Festival di Sanremo 2011.

E bene, mentre chi ci governa è alle prese con faccende più vicine al “gossip” che al concentrarsi su come risolvere i problemi del Bel Paese, a Sanremo avviene una sorta di “Risorgimento Poetico“.

La serata di Roberto Benigni, dedicata all’Inno di Mameli, è stata una lunga Poesia della storia dell’Italia con tanto di canto finale da brividi e commozione perchè eseguita con il Cuore.

Un “Cuore poetico“, come quello dell’altro Roberto trionfatore… Vecchioni, “Professore e Poeta“.
Il Cantautore ha vinto sicuramente per il contenuto del suo brano; parole d’Amore che, come profonda Poesia, ha unito metaforicamente i Cuori degli italiani, dei giovani speranzosi in un futuro diverso.

Il Festival 2011 è stato un successo perchè si è puntato sulla qualità. E cosa c’è di più alta qualità di profonde “Poesie musicali“?

In questo evento l’Italia ne è uscita vincente più che mai perchè ha tirato fuori il suo lato “più bello”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *