Viaggiare senza spendere un soldo

low_cost21Viaggiare gratis è possibile in un ‘epoca come la nostra dove ha assunto un significato diverso. Viaggiare non è più spostarsi, non solo,  è soprattutto condividere. Viaggiare è decidere autonomamente destinazioni, tempi e compagni di viaggio. Questo è possibile soprattutto grazie alla rete che ci fornisce ampia scelta di social network dei viaggi utilissimi per il low cost. Eccone alcuni da cui prendere spunto per organizzare le proprie vacanze e qualche spostamento fuori stagione.

  • couchsurfing.org: organizazione no profit nata nel 2004. Si basa su un concetto semplice:metti a disposizione il divano di casa tua per qualche giorno a chi chiede ospitalità e anche tu potrai essere ospitato in giro per il mondo.
  • wayn.com: òe quattro lettere stanno per “where are you now” ovvero “dove sei adesso”. L’utente indica sulla mappa del mondo dove si trova e vede quali dei suoi amici vivono lì e quali ci stanno per andare.
  • geckogo.com attraverso un motore di ricerca interno il sito misura la nostra affinità con ogni località del mondo che segna di un colore diverso.
  • bootsnall.com: ha lo scopo di riunire tutte le operazioni che si fanno per organizzare un viaggio dalla scelta della meta alla prenotazione ai compagni di viaggio. Si h ala possibilità di inserire travelog (diari di viaggio) da consultare .
  • tripshake.com per chi parla solo italiano. si cercano notizie su chi ha già visitato un certo posto e si ci scambiano consigli con forum e blog
  • scambiocasa.com:scambio gratuito di appartamenti che vede la lista degli utenti più ospitali

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *