Visore 3D Sony: primo passo verso la realtà virtuale?

Dopo averlo presentato allo scorso CES di Las Vegas, Sony si prepara a lanciare sul mercato il primo visore 3D, ovvero i primi occhiali 3D senza televisore, da utilizzare sia a casa che in viaggio.

L’idea non è nuova, i visori portatili sono una tecnologia già sperimentata in passato, ma Sony l’ha perfezionata e l’ha dotata della terza dimensione.

Il visore Sony contiene al suo interno due mini display oled dalla risoluzione di 1280×720 pixel, che visualizzano le diverse immagini dedicate ai rispettivi occhi in tempo reale, ricreando un’effetto 3d stabile e privo di cross-talk o di altri problemi tipici degli attuali televisori.

Il comparto audio, composto da due auricolari, simula il dolby surround 5.1 in maniera convincente.

Non vedendo ciò che ci circonda, ma avendo un’immersione totale nelle immagini, il visore 3D associato ad altre tecnologie come sensori di movimento, potrebbe trovare inetessanti applicazioni nel campo videoludico ed essere un primo passo verso la realtà virtuale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *