Wikileaks candidato al Nobel per la Pace

Julian Assange ed il suo sito Wikileaks che tanto sta facendo parlare negli ultimi tempi, ritorna alla ribaltà.

Dopo aver rivelato tramite il suo sito milioni di documenti riservati dei principali governi mondiali e dopo essere stato accusato di stupro, Assange ed il suo sito sono stati candidati al Nobel per la pace che verrà consegnato il 10 dicembre come ogni anno ad Oslo.

“Wilikeaks ha fornito uno dei maggiori contributi alla libertà di espressione e alla trasparenza in questo secolo” così Snorre Valen ha spiegato la candidatura di Wikileaks al Nobel per la pace.

Tra gli altri motivi anche quelli di aver dato notizie segrete importanti a svelare la corruzione dei vertici al potere della Tunisia ed a lottare contro la gestione illegale di governi ed istituzioni.

L’ultima confessione arriva proprio in questi giorni e riguarda Al Qaeda. Infatti secondo Wikileaks, l’organizzazione criminale è pronta ad attaccare il mondo usando un arma nucleare che ha in possesso.

One Response

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *