Windows 8, anticipazioni e rivelazioni

Interessanti novità al Mobile World Congress di Barcellona, polo fieristico che riunisce annualmente le novità mondiali nel campo della telefonia mobile. Nel capoluogo catalano oggi Microsoft ha tenuto la conferenza di presentazione di Windows 8 Consumer Preview, il primo assaggio del suo prossimo prodotto.

Windows 8

Il software, oggetto di diverse anteprime dedicate a sviluppatori e programmatori fin dallo scorso autunno, appare ora come un oggetto dai contorni concreti (sebbene non definitivi), e colpisce per il look sobrio del suo design, il celebre Metro già presente in Windows Phone, la versione di Windows per smartphone e tablet. La scomparsa dello storico pulsante Start e l’implementazione della Charm Bar, una barra a scomparsa posizionata a destra, sono solo alcune delle novità più attese.

Microsoft, che definisce il suo nuovo prodotto “veloce e fluido”, in una nota ufficiale ha elencato cinque caratteristiche che dovrebbero contraddistinguere questo sistema operativo, rendendolo gradevole alla maggior parte dell’utenza.

Partendo dall’elevata integrazione fra sistema touch, tastiera e mouse, esse spaziano dall’avvento del Windows Store alla presenza di servizi cloud per collegare pc e smartphone, oltre che da un rinnovato Internet Explorer 10 ,integrato,ad una vasta nuova gamma di periferiche hardware compatibili.

Quanto ai requisiti minimi, l’azienda ha annunciato che rimarranno gli stessi indicati per Windows 7: gli utenti avranno bisogno di una macchina con specifiche minime stabilite in un processore da 1 GHz, 1 GB di RAM, 16 GB di spazio su disco e librerie grafiche Microsoft DirectX 9.

Quello di Windows 8 è senza alcun dubbio uno dei lanci più importanti nella storia recente di Microsoft, in quanto la società opta per un’accresciuta (e tangibile) integrazione con Windows Phone e, facendo rapidi passi in direzione dell’unione definitiva fra PC e tablet, rimette in gioco le basi del suo business, legandolo a doppio filo allo sviluppo dei prodotti per dispositivi mobili.

A dimostrazione di questa strategia, l’uso dell’interfaccia Metro è un altro indizio che tradisce questa visione unitaria del futuro, in quanto gli elementi del design, come accennato, erano già centrali nella grafica di Windows Phone, nonché nella più recente interfaccia di Xbox Live.

Sebbene Windows 8 venga reclamizzato come un prodotto assolutamente user-friendly, l’anteprima fornita al consumatore non manca di alcuni moniti da parte degli uomini di Redmond: Microsoft raccomanda che solo gli utenti esperti, quelli che si sentono a loro agio testando software in fase di testing e siano capaci di eseguire backup senza problemi, utilizzino la release. Il sistema operativo, inoltre, potrà essere scaricato soltanto da chi ha un PC con supporto a Windows 7.

Mentre in Rete spopolano le prime immagini del nuovo sistema operativo targato Microsoft, l’azienda, dal canto suo, non ha ancora fissato alcuna data sulla linea temporale per la release finale di Windows 8. Ciò nonostante, c’è chi è sicuro che il grande giorno avrà luogo durante l’autunno di quest’anno, insomma non resta che attendere per ben comprendere le reali potenzialità del nuovo sistema operativo targato Microsoft.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *