Woody Allen: la mia dichiarazione d’amore alla città eterna

Dopo Londra Barcellona Parigi sarà Roma a fare da cornice alla prossima pellicola di Woody Allen.

Il comico e regista Newyorkese Doc pare sia già a lavoro per un nuovo film di cui ancora niente si sa.

A riportare la notizia è un’intervista rilasciata a la repubblica dal regista che al prossimo Festival di Cannes presenterà il nuovo attesissimo film “Midnight in Paris” che vede tra gli interpreti nientemeno che Mmme  Carla Bruni.

Si potrebbe dire dunque che la trasferta europea del regista inaugurata negli ultimi anni con Match Point continua nella città eterna. Allen infatti nell’ultimo decennio ha lasciato per un po’ la sua adorata Manhattan, teatro di tanti suoi film di successo per andare a girare in Europa in particolare a Londra e Barcellona. Una svolta che ha portato sullo schermo ottimi film come “Match Point”, Vicky Christina Barcellona, Sogni e Delitti.

“Roma “ ha dichiarato Allen al quotidiano “vive nei miei sogni e nel suo cuore da decenni”. Nel nostro paese è venuto più volte sia in veste di regista per presentare i suoi film sia in qualità di clarinettista con la sua Jazz band. Nonostante ciò pare che non ne abbia avuto abbastanza dell’Italia in quanto afferma: “io e mia moglie non vediamo l’ora di trascorrere un lungo periodo in questa città meravigliosa”.

Nell’attesa si dovrà accontentare di essere a Roma per un soggiorno breve il prossimo 26 Marzo in occasione del concerto che terrà assieme alla sua orchestra di musica jazz presso l’auditorium della Conciliazione.

Come annunciato in precedenza questa nuova pellicola ancora poco si conosce ma dalle dichiarazioni appassionate del regista pare che la capitale italiana sarà la location principale per ambientare la sua nuova storia.

In realtà Allen ha un debole anche per un’altra città italiana: Venezia dove si è sposato nel 1997 e dove ha girato alcune scene dell’esilarante musical “Tutti dicono I love you”. Questa volta però Roma pare sia stata scelta come location principale quindi per un regista come Allen capace di entrare in relazione con il luoghi e gli ambienti che fanno da sfondo alle storie non sarà difficile mettere in risalto il fascino di una delle più belle città del mondo, al pari di Londra, Barcellona e Parigi.

Per il regista “ogni volta e’ stato come fare dichiarazioni d’amore a certi luoghi e proiettare sullo schermo i miei sentimenti per i posti che hanno contato di piu’ nella mia vita.” ha dichiarato  “ Spero di riuscire a fare altrettanto con Roma”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *