Zeman intenzionato a rifiutare l’Inter ed ex tifoso della Juventus

Il nome del tecnico boemo Zdenek Zeman è uno dei più accostati nelle ultime settimane per l’Inter della prossima stagione, ma nel corso di un’intervista rilasciata al noto quotidiano sportivo ”Il Corriere dello Sport”, l’attuale allenatore del Pescara ha risposto molto seccamente a questa eventualità.

Ecco le parole di Zeman in merito ad un suo ipotetico futuro in nerazzurro: “Se il Presidente Massimo Moratti mi chiamasse io non rispondo, anche perchè non rispondo ai numeri sconosciuti…”. Zdenek Zeman sarebbe così intenzionato ad allenare il Pescara anche in Serie A nella prossima stagione, nel caso in cui la squadra abruzzese conquistasse la promozione (peraltro cosa molto probabilie considerando gli ottimi risultati di Insigne, Immobile, Sansovini e company) nella massima serie.

Per il tecnico boemo, infatti, l’esistenza di un progetto serio è sempre stata la priorità, cosa che evidentemente l’Inter attuale non gli potrebbe assicurare. Invece, per quanto riguarda il suo difficile rapporto con la Juventus, Zeman svela a sorpresa: “Ormai io passo per il nemico per antonomasia della squadra bianconera eppure trent’anni fa io ero un tifoso della Juve, considerando anche i passati juventini di mio zio Vycpalek”.

Continua Zdenek Zeman: ”A mio avviso, quella bianconera è una squadra storica del campionato italiano., purtroppo il problema è che qualche volta con la Juventus hanno lavorato dirigenti che hanno fatto fare solo brutte figure alla società”. Emerge chiaramente il riferimento a Luciano Moggi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *